Schermata 2017-07-22 alle 17.13.30

I Servizi e le Strutture del Riabilitazione post-Lesione Cerebrale a Milano e provincia

DOPO LA DIMISSIONE OSPEDALIERA.

Dopo un danno cerebrale dovuto a Traumi cranici, Ischemie/ictus o Emorragie, Stati di anossia e Ipossia cerebrale, si possono conseguire menomazioni della sfera cognitiva, senso-motoria, emotiva e comportamentale, tali da comportare disabilità.

Ecco dove a Milano, dopo essere stati dimessi dall’ospedale, e’ possibile continuare la riabilitazione per intraprendere un percorso di reinserimento sociale, con progetti individualizzati di recupero di competenze e di motivazione.

Le sedi:

– Milano:  Studi e Spazi Per la Riabilitazione – Via Teodosio n. 4 –  – tel. 02.70638795

– Milano:  Laboratori e Spazi occupazionali –  Via Teodosio n.12


SERVIZI A DISPOSIZIONE:

Continuità ospedale – casa Continuità     assistenziale

Presso il Centro Diurno Formazione     all’autonomia

Riabilitazione e Logopedia a domicilio Interventi    Domiciliari

Ri-valutazioni neuropsicologiche Valutazione Neuropsicologica

Per la ripresa di competenze  Riabilitazione Neuropsicologica

Supporto psicologico e motivazionale   Supporto Psicologico

Mutuo aiuto per i familiari Gruppo di Auto Aiuto


Per approfondire:

http://www.cooperativaprogettazione.it/ambiti-di-intervento/riabilitazione/

http://www.cooperativaprogettazione.it/centro-riabilitativo-residenziale/


CENTRALINO UNICO – tel. 02.70638795


Ultime news  

Disabilità cognitiva e intellettiva: sviluppo delle competenze per la gestione della vita quotidiana.

Disabilità cognitiva e intellettiva: sviluppo delle competenze per la gestione della vita quotidiana.

Presso i Centri di Progettazione, le persone con disabilità cognitive e relazionali, possono accedere a percorsi e servizi personalizzati che riguardano: • Mantenimento e sviluppo delle capacità di gestione della vita quotidiana; • Mantenimento e sviluppo delle capacità cognitive; • Mantenimento e crescita delle autonomie e della socializzazione, attraverso progetti individualizzati da realizzarsi; • Valutazione e sviluppo delle abilità lavorative; • Sostegno psicologico alla persona ed ai familiari.

Le sfide nella raccolta e gestione dei dati in funzione della valutazione di impatto

Le sfide nella raccolta e gestione dei dati in funzione della valutazione di impatto

L’utilizzo dei sistemi IoT nella gestione dei progetti di inclusione sociale e in particolare dei supporti all’abitare o per il lavoro, consentono di raccogliere una certa quantità di dati e di conseguenza, di valutare le tattiche di gestione dei servizi, la scalabilità e, con la loro integrazione, gli indici di necessità e il grado di sicurezza complessiva.