Dopo una GCA: Servizi di consulenza per il reinserimento sociale e un “nuovo progetto di vita”

Una Grave Cerebrolesione Acquisita da Trauma cranico, Ictus, Anossia o Tumore cerebrale cambia la vita. Ma non bisogna arrendersi!

Presso i nostri Centri di Milano e Bergamo e’ possibile usufruire di interventi specialistici funzionali al reinserimento sociale:

  • Formazione al ri-apprendimento di competenze
  • Gestione quotidianità
  • Logopedia: sedute individuali di riabilitazione linguistica
  • Specifica valutazione di specialisti quali psichiatra e neurologo in merito alle condizioni cliniche del paziente e per monitoraggi delle terapie farmacologiche.
  • Psicoterapia: finalizzata alla ridefinizione di un nuovo senso di sé in relazione ai propri vissuti, alla propria progettualità, alle proprie aspettative future, alle attuali limitazioni e potenzialità. Ciò comporta il ricreare una continuità nella propria vita che è stata interrotta da un evento traumatico e improvviso, passando attraverso l’adattamento degli esiti permanenti di malattia, fino ad arrivare a poter convivere con le proprie limitazioni e con un nuovo senso d’identità che faccia comunque sentire appagati.

In relazione ai bisogni e problematiche individuali e agli obiettivi progettuali è possibile attivare uno dei seguenti servizi:

  • Psicoterapia individuale
  • Psicoterapia di coppia
  • Psicoterapia familiare
  • Percorsi di counseling

Per approfondimenti info@cooperativaprogettazione.it

Riabilitazione e recupero competenze dopo una lesione cerebrale

Ultime news  

Reinserimento lavorativo e Lesioni Cerebrali. Il Progetto pilota sviluppato con la Provincia di Bergamo e il Consorzio Mestieri Lombardia al Congresso della Società Italiana di Riabilitazione Neurologica

Reinserimento lavorativo e Lesioni Cerebrali. Il Progetto pilota sviluppato con la Provincia di Bergamo e il Consorzio Mestieri Lombardia al Congresso della Società Italiana di Riabilitazione Neurologica

Il reinserimento lavorativo di persone con Lesione Cerebrali. Il Progetto pilota sviluppato con il Consorzio Mestieri Lombardia al Congresso della Società Italiana di Riabilitazione Neurologica Il Consiglio Direttivo SIRN ha trovato di grande rilevanza il progetto pilota legato al reinserimento lavorativo di persone con GCA ed ha accettato l’abstract presentato da ProgettAzione come comunicazìone orale e pubblicazione per il XX Congresso Nazionale SIRN 2020. Il Progetto riguarda la sperimentazione di nuovi strumenti di indagine e valutazione come supporto all’inserimento lavorativo rivolto a soggetti disabili non immediatamente collocabili e svolta da un’equipe specializzata di psicologi/psicoterapeuti e neuropsicologi, oltre ad un’accurata consulenza sulla situazione sanitaria e sul quadro normativo complessivo offerta da operatori specializzati.

Diagnosi DSA per adulti: 4 campi di applicazione che ne svelano l’utilità

Diagnosi DSA per adulti: 4 campi di applicazione che ne svelano l’utilità

I disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) sono disturbi neuroevolutivi e, come tali, possono l’intero arco della vita, compresa l’età adulta. Ma cominciano ad essere riconosciuti e supportati. Attualmente, la normativa italiana stabilisce che gli Atenei forniscano agli studenti con DSA l’accoglienza, il tutorato, la mediazione con l’organizzazione didattica e il monitoraggio dell’efficacia delle prassi adottate. L’utilizzo degli strumenti compensativi è garantito tanto per le prove di ammissione quanto per gli esami accademici, previa presentazione di una certificazione valida redatta al massimo nei 3 anni precedenti. In previsione dunque di un’iscrizione universitaria è necessario aggiornare la propria certificazione DSA